lunedì 29 giugno 2020

Torta speziata con amaretti e ricotta al profumo di arancia e rum - Per la festa della Mamma a scoppio ritardato

Mi sembra quasi impossibile che dal mio ultimo post siano passati quasi 3 mesi.
In questo lasso di tempo sono accadute tante, tantissime cose.
Le più disparate e disperate.
Nonostante la mia assenza dal mio e dai vostri blog, il filo conduttore, la costante di questi mesi è stata la cucina.
Ho cucinato per far passare il tempo.
Per non pensare.
Per superare momenti di tristezza.
Per affrontare momenti di disperazione.
Per festeggiare ricorrenze che ho sentito di dover celebrare lo stesso, nonostante la testa ed il cuore fossero altrove.
Per aggrapparmi alla "normalità".
Per provare.
Per confermare o smentire che l'esito positivo della prova non fosse una semplice botta di chiulo.
Per festeggiare una bella notizia.

Questa torta è quella che ho preparato per la festa della mamma che quest'anno abbiamo posticipato al suo rientro a casa dalla degenza in ospedale.
E' una torta nata così, un po' per caso, provando a mettere insieme quel che avevo in casa e che so che alla mia mamma piace.
Come noterete anche voi, non sono capace a dare i nomi alle torte...!! 
Per non far torto a nessuno degli ingredienti utilizzati per la sua realizzazione, fosse per me li elencherei tutti...ma, oltre a risultare troppo lungo, probabilmente non susciterebbe interesse. 
In ogni caso l'importante è che la torta sia buona e, vi assicuro, la è!
Provatela e mi direte.

INGREDIENTI per uno stampo a cerniera del diametro di 19 cm:
  • 250 gr. di farina 00
  • 160 gr. di zucchero semolato
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 80 gr. di amaretti ridotti in polvere
  • 30 gr. di nocciole tostate ridotte in polvere
  • 250 gr. di ricotta vaccina sgocciolata e setacciata
  • 16 gr. di lievito istantaneo 
  • 1 cucchiaino di spezie miste (io ho usato un mix di cardamomo, chiodi di garofano, cannella e zenzero)
  • la scorza grattugiata di un'arancia
  • il succo di mezzo limone
  • 30 ml di rum
  • semi di una bacca di vaniglia Bourbon
  • zucchero a velo per guarnire
STRUMENTI:
  • ciotola
  • mixer
  • setaccio
  • fruste elettriche
  • ciotolina
  • grattugia
  • coltellino
  • stampo a cerniera di 19cm di diametro
  • carta da forno
  • leccapentole
PREPARAZIONE
Qualche ora prima di preparare la torta, ho preparato quello che per comodità chiamerò "mix aromatico" perciò ho messo in infusione nel succo del mezzo limone (filtrato) il mix di spezie, la scorza d'arancia, i semini di vaniglia. In ultimo ho aggiunto anche il rum.
Ho anche messo a scolare la ricotta vaccina (l'ho messa nello scolapasta con sotto un piatto).
Poco prima di iniziare a preparare la torta, ho passato la ricotta al setaccio ed ho acceso il forno impostando la temperatura di 180°C.
Ho passato al mixer gli amaretti con le nocciole tostate fino ad ottenere una farina fine.
Ho rivestito lo stampo con la carta forno.
Ho rotto le uova in una ciotola e le ho montate con lo zucchero per un quarto d'ora circa (fino a farle diventare chiare e spumose).
Ho poi aggiunto il mix aromatico ed ho amalgamato.
In seguito ho aggiunto la ricotta setacciata in più riprese in modo che si amalgamasse bene al composto di uova, zucchero e mix aromatico.
Ho poi aggiunto la farina di nocciole ed amaretti ed in ultimo la farina setacciata con il lievito.
Qualora il composto risultasse troppo denso, consiglio di aggiungere dei cucchiai di latte (decidete voi se di origine animale o vegetale) sempre a temperatura ambiente. 
Ho versato il composto nella teglia ed infornato per 45-50 minuti abbassando la temperatura del forno a 170°C (fate la prova stecchino!!).

Ho sfornato la torta e l'ho spolverata con dello zucchero a velo.







Vi abbraccio.
A presto,
LaGio' Riccia

40 commenti:

  1. Bentornata 😊magnifica questa torta, deve essere deliziosa. Buona giornata 😘

    RispondiElimina
  2. Che bello rileggerti tesoro. Spero niente di grave e che sia passato tutto. Pensavo ti fossi presa una pausa dal blog per relax o stacco. A volte si ha bisogno di stare un po' lontano dal PC
    Questa torta è bellissima sa propri di casa e di genuino. Perfetta per festeggiare la festa della mamma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tauu grazie!! Ehh...diciamo/speriamo che forse il peggio è passato. E' stato un periodo difficile. Speriamo di poterne parlare al passato, d'ora in poi!
      Per la torta...mi spiace di non aver fatto la foto della fetta. E' piaciuta tanto...soprattutto alla mamma!

      Elimina
    2. ti auguro davvero che sia tutto passato. Ti mando un grande abbraccio

      Elimina
  3. Bellissima torta Giò. Spero che sia davvero tutto alle spalle, forza, so che ce la puoi fare, il tuo spirito è da combattente. Ti voglio bene, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Carla! Pian piano ne stiamo uscendo :-)
      Che tenera che sei!!! Anch'iooooo :-D
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Questa è una super torta! Di quelle da realizzare subito! Mi manca un ingrediente....domani la provo! Baci baci

    RispondiElimina
  5. Un ritorno in grande stile, Gio! Che delizia!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  6. Felicissima che tutto sia passato, periodo triste per tante cose.
    Ecco, diciamo che una bella fetta di questa deliziosa torta per festeggiare la tua mamma la mangerei con tanto piacere!!
    Lo faccio virtualmente e ti abbraccio stretta stretta!!!
    Felice serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Lory, grazie mille.
      Sì, periodaccio. Che fatica!
      un bacione

      Elimina
  7. Sai che anche a me piace tantissimo il connubio ricotta-amaretti? Immagino il profumo di questa torta, brava Giò. E' stato un periodo davvero difficile per molti se non per tutti. Spero che ora tua mamma si sia ripresa ... Sono contenta tu sia tornata, mi mancano i tuoi racconti rocamboleschi ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry!
      Mamma è in fase di ripresa ma la strada è lunga ed i giorni bui ogni tanto fanno capolino. E' dura ogni volta doverli affrontare sperando di avere la meglio.
      Un bacione

      Elimina
  8. Bentornata cara, con un dolce golosissimo e molto invitante!

    RispondiElimina
  9. Ma che bella torta! Chissà che buona!
    Complimenti
    Rosa

    RispondiElimina
  10. Bentornata! questo periodo è davvero così difficile.. ti auguro che tutto si sistemi al più presto! Questa ricetta è una meraviglia, ne mangerei volentieri una fetta adesso. Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  11. Io come al solito latillo i dolci.... purtroppo. Buono prendo da qui. Buona serata un bacione.

    RispondiElimina
  12. Rileggerti è bellissimo e che ritorno goloso!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  13. Sono certa che la tua mamma avrà gradito questo dolce pensiero!
    A presto cara..non aspettare altri 3 mesi a farti viva!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, le è piaciuta moltissimo! :-)
      Grazie, tesoro. Un abbraccio

      Elimina
  14. Que bueno así especiado :-)
    1 saludito

    RispondiElimina
  15. Super torta. L'aroma del lemob e della lega di nocciole rende questa torta decisamente deliziosa ...

    Saluti dall'Indonesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!
      Dall'Indonesia?!?!? Ciumbia!! :-)

      Elimina
    2. Sì, sono in Indonesia.
      È stato bello ricevere un cordiale benvenuto da parte tua e anche felice perché attraverso un blog puoi attraversare facilmente il paese.

      Saluti di amicizia.

      Elimina
  16. Da quanto tempo non trovo un attimo per passare dai blog amici...sono un po' messa come te, il tempo vola ed io ogni giorno ho un casino diverso!
    Ma qui cosa vedo?! Una torta favolosa e profumatissima...un abbraccio (anche alla tua mamma)e complimenti.

    RispondiElimina