venerdì 1 ottobre 2021

Krumiri classici

Durante la pausa estiva, nonostante le temperature sfavorevoli (è proprio vero che volere è potere!!), ho prodotto un sacco di torte e biscotti per la prima colazione di quel sant' uomo di LoveOfMyLife.

Torte per smaltire la frutta troppo matura (vi raccontavo qui che qualcuno si fa sempre prendere dall' entusiasmo davanti al ben di Dio offerto dai banchi del mercato e poi, quando si rende conto dell' entità del "danno", mi sbologna gli acquisti in eccesso. Capirete, quindi, che la situazione in estate degenera vista la ricchezza di varietà di prodotti che la terra ci offre), torte per provare degli accostamenti che mi frullavano in testa, ma anche biscotti che da tempo avevo in programma di fare ma cui mai riuscivo (leggi: voglia ZERO) a dedicarmi.

Presa dall' entusiasmo della scoperta dell' uso della bocchetta della sac à poche per confezionare i krumiri alla frutta secca, mi sono detta... perché non provare a fare i Krumiri classici piemontesi??? Su queste pagine mancano giusto solo loro! Tantissimo tempo fa, infatti, avevo postato la ricetta dei Krumiri alla farina di riso di Montersino (qui) per la quale avevo utilizzato la sparabiscotti. All' epoca riconoscevo di avere ampi margini di miglioramento nell' utilizzo della sparabiscotti :-D ma forse era solo lo strumento a me meno congeniale ;-).

I Krumiri sono dei deliziosi biscotti originari di Casale Monferrato, nati nel 1878 dall' ingegno del pasticcere Domenico Rossi.
Ora... se non l' avete mai fatto... acquistate una scatola di latta di questi deliziosi biscotti perché ne vale assolutamente la pena. Sono certa che, come me, anche voi vi innamorerete della cura e della grazia del confezionamento di queste leccornie.

In rete si trovano tantissime ricette diverse. Quello di cui sono certa è che i krumiri originali non contengono farina di mais. La consistenza particolare di questi biscotti è ottenuta miscelando opportunamente farina, burro e zucchero (nonché tuorli, ovviamente). 
Questa la versione che più mi ha convinto e che ho replicato... raddoppiando le dosi perché 50 krumiri parevano pochi -_-.

Ingredienti per 100 Krumiri:

  • 700 gr. di farina 0 
  • 220 gr. di burro morbido ma non sciolto
  • 280 gr. di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 4 tuorli
  • i semini di una bacca di vaniglia Bourbon

Strumenti:

  • ciotola grande
  • ciotolina
  • forchetta
  • fruste elettriche
  • setaccio
  • pellicola trasparente per alimenti
  • bocchetta a stella con il diametro della punta di 1,5 cm
  • teglie da forno
  • carta forno
  • gratella per dolci
Preparazione
Nella ciotola grande ho lavorato il burro ammorbidito con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida. 
Ho messo le uova ed i tuorli nella ciotolina, li ho mescolati velocemente con una forchetta  e li ho aggiunti al composto di uova e burro ed ho amalgamato il tutto con le fruste elettriche. Ho aggiunto i semini della bacca di vaniglia e continuato a lavorare con le fruste.
In ultimo ho setacciato la farina e, quando l' impasto è diventato più consistente, mi sono spostata sul piano di lavoro ed ho lavorato velocemente a mano. 
Ho realizzato un panetto, l' ho avvolto nella pellicola trasparente e l' ho messo a riposare in un luogo fresco ed asciutto (NON nel frigorifero) per un' ora.

Trascorso il riposo di un' ora, ho foderato delle teglie da forno (io ho fatto tre infornate) con la carta forno, ho acceso il forno impostando la temperatura di 200°C ed ho iniziato a formare i krumiri.
Mi sono quindi armata della bocchetta a stella della sac à poche, ho prelevato una porzione di impasto grande come un uovo e l' ho schiacciata dentro la bocchetta dando forma al krumiro direttamente sulla teglia. Ho incurvato il biscotto ottenuto. Con ogni palletta di impasto mi sono venuti circa 3-4 biscotti.
Sono andata avanti così, fino a finire l' impasto.
Quando la prima teglia era pronta, ho infornato per 6 minuti alla temperatura di 200°C e poi continuato la cottura dei biscotti a 180°C per altri 13 minuti (nel post originale i tempi indicati erano 5-6 minuti a 200°C e 12-15 minuti a 180°C... regolatevi voi. Sappiate solo che i biscotti devono essere belli dorati).

Ed ecco qua i Krumiri classici piemontesi.
Il vassoietto e la mug sono un regalo di mia sorella e mio cognato per il decimo anniversario di LoveOfMyLife e mio <3.

 



I krumiri sono ottimi gustati a colazione, merenda, con il caffè dopo pranzo, con l' ammazza caffè... insomma... è sempre il momento giusto per un Krumiro -_-!!! 

Un grande abbraccio!
A presto.
LaGio' Riccia.

56 commenti:

  1. Confesso che non sono una gran consumatrice di biscotti e di conseguenza ne cucino pochissimi ma questi LI ADORO!!!!!! Sarà la volta buona che li preparo con la tua ricetta mi sa^_^!! Buon we carissima un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I krumiri piacciono tantissimo anche a me!!! I biscotti in generale mi piacciono anche ma devo dire che cerco di consumarne il meno possibile perché se inizio...poi fatico a smettere :-D.
      Un abbraccio anche a te! Ciauu

      Elimina
  2. Io preparo caffè e latte caldo, tu porti i biscotti?

    RispondiElimina
  3. Direi che sono assolutamente perfetti, cara Giò. Ottimo lavoro!
    Io con la sac à poche ho un pessimo rapporto. Non c'è speranza. Sono proprio negata :)
    Mille baci,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!!!
      Beh ma in questo caso useresti solo la bocchetta, niente sacca!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Ma sei bravissima... sono davvero perfetti Giò, hai le mani fatate! I biscotti fatti in casa sono sempre graditissimi, poi oltre che buoni tu li fai anche belli! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa, sei troppo buona, grazie!
      Davvero un tesoro :-)
      Ti abbraccio

      Elimina
  5. Confesso che evito accuratemante di fare biscotti di ogni genere, se non devo regalarli immediatamente. Il motivo? Me ne mangerei a quintalate! I Krumiri sono tra i miei preferiti e sono corsa sul mio blog a vedere come li avevo fatti io, perchè sono certa di averli fatti ma non ci sono sul blog ... forse le foto facevano schifo e ho evitato di pubblicarli, non ricordo. Fatto sta che ricordo anche che ci avevo messo dentro la farina di mais! Quindi niente farina di mais? Uhmm mumble mumble (le rotelle del mio cervello) dovrei vedere a chi posso regalarli per farli e assaggiarli. Si, mi sembra la soluzione migliore. Bravissima, mi sembrano perfetti. Buona settimana Giò, qua piove a dirotto e siamo in pieno mood autunnale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah! Capisco il problema, Terry!!!! :-D
      Esatto: la ricetta originale (del pasticcere che li ha inventati) non prevede l' impiego della farina di mais!
      Un abbraccio grande anche a te.
      P.S.: pioggia anche qua :-/

      Elimina
  6. sono assolutamente perfetti!!!
    Ma quindi spingi l'impasto direttamente nella bocchetta con il dito? Non mi è chiaro il passaggio!
    Hai fatto bene a raddoppiare la dose, questi spariscono in un lampo :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo! Ma grazie!!!
      Esattamente, spingo l' impasto direttamente nella bocchetta con il dito.
      Ehhh sono buoni! ;-)
      Un bacione

      Elimina
  7. Giovanna sono perfetti e hanno un aspetto invitante! Ma sai che nella ricetta che ho io di Giovanni Pica c'è la farina di mais. Boh cmq questi sono invitantissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so che molti pasticceri li hanno corredati di farina di mais, ma nella ricetta di Domenico Rossi, che li ha inventati, non è prevista.
      Sono buoni :-)
      Un abbraccio

      Elimina
  8. adoro i krumiri ma l'unica volta che avevo provato a farli avevo distrutto la sac a poche perchè l'impasto era troppo duro e non voleva uscire. Però l'idea di fare palline piccole un po' per volta mi sembra una gran genialata ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, io ho usato questo metodo: piccole palline di impasto che poi ho spinto attraverso la bocchetta a stella (quindi senza ricorrere all' uso della sacca di plastica).
      E' un procedimento comodo e che dà soddisfazione :-D

      Elimina
    2. ahhh senza sacca!!! geniale. Ottima idea

      Elimina
    3. Sì ed anche pratico (oltreutto si evita il maltrattamento delle sacche!!!)

      Elimina
  9. I miei biscotti preferiti, bravissima cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero sono i tuoi preferiti? E comunque ti capisco perché piacciono tantissimo anche a me. Sono davvero irresistibili!

      Elimina
  10. Bellissimi e golosi! Li proverò anche senza farina di mais.😊a presto.

    RispondiElimina
  11. Ma guarda... senza farina di mais! Li devo provare! Io vado matta per i krumiri ;)
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Sono proprio bellissimi e perfetti. Grazie per la dritta per realizzarli senza particolari difficoltà. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Milena! Sì, quel trucco è davvero eccezionale :-).
      Ricambio il tuo abbraccio

      Elimina
  13. Non li ho mai fatti ma li ho nel cuore! Figurati vivendo all'estero poi!!!!! Bellissimi e sicuramente deliziosi!! Ps anche x me 50 sono pochi 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, stellina! Immagino quanto sentirai la mancanza delle "cose buone di qui"! Va già bene che tu sei brava e te ne fai tante da sola :-D.

      Elimina
  14. Buongiorno eccomiiiii!
    Allora il mio cervello aveva registrato come data il 1 ottobre perchè chi se li lascia scappare i "crumiri classici", ma poi non aveva realizzato che in effetti ottobre è già iniziato da un po'... Annamobbene!
    Doppia dose per forza, parto direttamente così! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau cara!!!
      Ahahahahah ma sì dai... son dettagli ;-)
      Sì, la dose doppia è imprescindibile.
      Un abbraccio

      Elimina
    2. beh una volta che ci metti mano... ;) :*

      Elimina
  15. Buono prendo da qui cose dolci off limits per me. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige! Spero che tu stia bene! Buona giornata anche a te

      Elimina
  16. Sono bellissimi! :-) Adoro i krumiri, ho letto anche la ricetta di quelli alla frutta secca e mi sono innamorata anche di loro. Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Ehh quelli alla frutta secca erano proprio buoni (così mi dicono...)
      Buon inizio di settimana!

      Elimina
  17. Mamma miaaaaaaa ma che perfezione è questa!!! Devono essere proprio buoni! Che brava!! baci e buona domenica :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono venuti carucci, vero? Son piaciuti tanto! :-D
      Grazie mille, Claudia :-)
      Buon inizio di settimana. Ti abbraccio!

      Elimina
  18. che buoni i Krumiri, mi sembra di sentirne il profumo a distanza. Immagino che buon odore ci sia stato nella tua casa. Buon inizio settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena eh sì!! :-)
      Buon inizio di settimana anche a te

      Elimina
  19. Non li mangio da quando ero bambina e li adoravo! Potrebbe essere la buona occasione per farli ;-)

    RispondiElimina
  20. Mio marito li adora...ma non ho la sparabiscotti o la trafila per poterli creare..ahimè!
    ma con la sac a poche davvero non ci avevo pensato...
    Mi gusto intanto virtualmente i tuoi che sono assolutamente perfetti <3
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In verità bisogna usare solo la bocchetta a stella della sac à poche perché se metti l' impasto (che è consistente) nella sacca, è facile che quest'ultima si rompa.
      Grazie!!!! Ti abbraccio

      Elimina
  21. Ma che belli Giò!!! sono davvero perfetti...da un po' di tempo penso di provare a farli e la tua ricetta, così dettagliata e spiegata semplicemente mi invoglia: mi sa che mi cimento. Complimenti ancora e auguri per l'anniversario: sei una persona deliziosa e LoveofYourLife lo sa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Crì! Sei un tesoro!!!
      Provala, è davvero semplice come sembra :-D per cui con il minimo sforzo si ha la massima resa. Voglio comunque provare a fare qualche modifica alla ricetta: secondo me ci va lo zucchero a velo.
      Grazie per gli auguri <3 un bacio grande grande!

      Elimina
  22. De vera delizioso cara! Buona settimana cara!

    RispondiElimina
  23. Eccomi qui finalmente tornata a leggere i miei blog preferiti. Ho letto il tuo commento, e ti ringrazio molto del pensiero che hai avuto. Purtroppo i guai di mia madre non sono collegati alla mia lunga assenza da tutto. Infatti, anche se vaccinata con doppia dose ho contratto il Covid, ovviamente da vaccinata l'ho preso in forma lieve. Sono stata curata in casa, con il nuovo protocollo, medicine forti ma che in una settimana ti controllano i sintomi ma non li eliminano, diciamo che hanno comunque bisogno dei loro tempi. 23 giorni di isolamento in una stanza, una settimana di febbre a 39 e poi tosse, dolori ovunque, stanchezza infinita e per condire il tutto perdita di gusto e olfatto che, tra l'altro, anche se finalmente negativizzata ancora non ho ripreso. Ma ora sono tornata e mi voglio godere questi meravigliosi Krumiri!!
    un grande abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia che vicissitudini, Alice! Mi spiace tantissimo ma nel contempo sono proprio contenta che tu sia riuscita ad uscirne! Ti auguro di riacquistare presto olfatto e gusto.
      Un caro abbraccio.
      A presto

      Elimina
  24. Sai che io faccio anche le paste di meliga con questo trucchetto? Non vedo l'ora di provare i tuoi krumiri super perfettissimi... dolcetti che in famiglia adoriamo!!!
    Un bacio grande tesoro e sebbene in ritardo... Felice Anniversario!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero un trucco utilissimo! Grazie di cuore, stellina :-)
      Un bacione

      Elimina
  25. E sì hai ragione Gio, è sempre il momento per un krumiro, e i tuoi sono proprio belli! Scusa se passo solo ora, ma ero in giro per la Puglia... bellissima! Bacioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla! Grazie!!
      Uhhh ma che bello! Chissà che bei posti avrai visto e che delizie avrai assaggiato......................!!! :-D
      Un abbraccio

      Elimina