martedì 1 settembre 2020

I Cruffin!!

 Ma ciao!!!

Siete tornat* dalle vacanze? Come sono andate? Cosa avete fatto di bello? 
Raccontatemi voi perché quest' anno io non ho molto materiale.
Con LoveOfMyLife abbiamo deciso di restare a casa e di regalarci qualche passeggiata in montagna.
Credo che non avremmo potuto fare scelta migliore :-). La montagna rinfranca davvero lo spirito e ci ha regalato panorami meravigliosi, aria fresca, tanta quiete (abbiamo incontrato pochissime anime), un po' di fatica per raggiungere la meta scelta ma poi prima del ritorno a casa  ci concedevamo un bel birrino che rimetteva a posto tutto. Cosa desiderare di più??
Il mare, però, ve lo confesso, mi è mancato molto ma non so se con mascherina, distanziamento sociale (più che altro il riuscire a farlo rispettare dai più reticenti), etc... saremmo riusciti a godercelo a pieno.

Ma adesso siamo qua! Settembre è arrivato! Siete di nuovo presissim* dal tran tran delle vostre vite?
Anche da voi le temperature si sono abbassate? Sì? Beh allora potreste provare a cimentarvi in queste meraviglie: I CRUFFIN!
Circa due anni fa ricordo che ne era esplosa la mania: vedevo CRUFFIN ovunque!

La loro forma mi aveva conquistato a tal punto da farmi desiderare la nonna papera (ossia la macchina per tirare le sfoglie di pasta fatta a mano). Una volta ricevutala in regalo (Natale 2018), quello a mancarmi era il tempo (ma in primis la voglia perché...se c'è la voglia il tempo lo si trova eccome).

In periodo di lockdown, però, non avevo più scuse: nemmeno quella della mancanza degli ingredienti dato che avevo una buona scorta di farina e di lievito (fatta in tempi non sospetti).

Complice il tempo, quindi, ma anche la necessità di vagare con la mente altrove, ecco che mi sono messa all' opera con i cruffin partendo da questo post.

Ragazz*... non avete idea della loro bontà e della particolarità della loro consistenza! Dei croissants che si credono dei muffin...! E che goduria srotolarli nel mangiarli (sì, proprio come le rotelle di liquirizia... va beh...non fateci caso...nasco proprio strana!).

Che dire? Una volta nella vita dovete assolutamente provare a farli!

La ricetta originale era per 8 cruffin. Io ho modificato un po' le dosi per ottenerne 12.

Anch'io ho scelto di fare il riposo notturno in frigorifero.

Sempre nella ricetta originale veniva usato il lievito di birra disidratato, io ho optato per l'unico che avevo in casa ossia quello di birra fresco le dosi sono uguali per una pura coincidenza! Considerando che in genere io uso mezzo cubetto di lievito (12,5 gr) per impastare mezzo kg di farina (mentre in genere sui cubetti stessi la dose è 1:0,5kg di farina), considerando che la farina totale utilizzata è pari a 450 gr e che le dosi di lievito andavano dimezzate per il riposo notturno in frigorifero dell'impasto, ho optato per 6 gr. di lievito.

INGREDIENTI per 12 CRUFFIN:
  • 225 gr. di farina 0
  • 225 gr. di farina manitoba
  • 6 gr. di lievito di birra fresco
  • 3 cucchiai da minestra di zucchero semolato
  • la punta di un cucchiaino di polvere di Vaniglia Bourbon
  • 195 gr. di acqua tiepida + 45 gr. per eventuali aggiunte
  • 75 gr. di burro non salato morbido tagliato a cubetti
  • 250 gr. di burro non salato a temperatura ambiente (per sfogliare)
STRUMENTI:
  • ciotola
  • pentolino per intiepidire l'acqua
  • setaccio
  • planetaria
  • pellicola per alimenti
  • tarocco
  • mattarello
  • stampo per muffin

PREPARAZIONE

La sera prima ho intiepidito l'acqua e vi ho sciolto il lievito di birra.
Ho setacciato le farine nella ciotola della planetaria e vi ho unito lo zucchero, la polvere di vaniglia e l'acqua con il lievito. Ho avviato la planetaria con il gancio ad uncino e pian piano ho aggiunto il burro a tocchetti aspettando il completo assorbimento di ciascun pezzetto prima di aggiungerne un altro.
Ho impastato fino ad ottenere una palla liscia, omogenea ed elastica. Ho coperto con pellicola e fatto lievitare per 45 minuti. 
Ho poi messo la ciotola nel ripiano più basso del frigorifero e l'ho fatto riposare tutta la notte.
La mattina successiva ho trasferito l'impasto sul tavolo infarinato e l'ho diviso in 6 parti  uguali con un tarocco.
Come suggerito nel post originale, ho lavorato una palletta di impasto alla volta coprendo le altre con della pellicola per alimenti affinché non seccassero nell' attesa di essere "chiamate in causa".
Ho spolverato la palletta con della farina e con l' aiuto del mattarello l' ho stesa dello spessore di 1cm e poi l' ho inserita nella nonna papera (impostata sullo spessore maggiore), l' ho tirata, piegata a metà e ripassata. Ho rispolverato con altra farina, impostato lo spessore di una tacca inferiore al precedente e ripetuto l'operazione fino a raggiungere, con la nonna papera, lo spessore minimo.
Ho diviso a metà la sfoglia (sottilissima!!) ottenuta e l'ho stesa sul piano infarinato e poi vi ho strofinato il burro morbidissimo (ne ho prelevato la quantità pari a 1/12 del burro previsto per la sfogliatura). 
Ho arrotolato quindi molto stretta la sfoglia su se stessa ottenendo un rotolino stretto ma molto spesso e poi l'ho arrotolato sulla seconda striscia imburrata.
Ho proceduto allo stesso modo per le altre pallette.
Ho preso ogni rotolino, l'ho tagliato a metà nel senso della lunghezza ottenendo una striscia che ho arrotolato su se stessa lasciando il lato tagliato verso l'esterno. Ho inserito il nodino ottenuto in uno degli incavi imburrati della teglia del muffin.
Ho fatto lievitare fino al raddoppio e poi ho acceso il forno alla temperatura di 200°C.
Ho infornato per 20 minuti.

Li abbiamo mangiati tiepidi e freddi. Deliziosi! Non ho spolverato con zucchero a velo perché non volevo in alcun modo alterare il buon gusto di burro, zucchero e farina. Per me erano già perfetti così!

Ecco due delle dodici "creature" in tutto il loro splendore!!!




Vi abbraccio.
A presto,
LaGio' Riccia

48 commenti:

  1. Sai che anche io avevo salvato una ricetta, non ricordo di chi fosse, magari riguardando le bozze la trovo lì che aspetta in un angolo. Sarà per il tempo, sarà che ultimamente ho eliminato un po' il burro dall'alimentazione per via della salute, ma sempre hanno questo effetto, allora come ora vedendoli, fanno venire la voglia di provarli. Hanno un aspetto molto bello e immagino anche gusto sia strepitoso. Va beh, prima o poi mi ci metterò anche io, burro non burro, qualcuno li mangerà ed anche io un pezzettino, ma almeno mi tolgo un sassolino, hi, hi, hi. A presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau carissima!!! Vero che invogliano un sacco? (I cruffin in generale, intendo)
      Il qualcuno che li mangerà ti ringrazierà senz'altro! Io non li ho più rifatti proprio perché sono a stecchetto ma ti assicuro che il sapore e la consistenza sono scolpiti perfettamente nella mia mente (li rifarei a getto continuo!!).
      A presto

      Elimina
  2. wow stupendi bravissima 😍😍😍😍😍

    RispondiElimina
  3. Ciao RicciaGiò! Come stai? Quanto tempo è passato! Oggi mi trovavo su Blogger e tra le anteprime dei post m'è comparso il tuo, e sono venuta a sbirciare. Ero curiosa di vedere i tuoi cruffin, anche perché li ho fatti pure io un paio di anni fa, ma erano diversi come tecnica, e perché erano bicolore. Provo a metterti i link alle foto, però non so se funzioneranno...

    https://1.bp.blogspot.com/-Ca_DxtxZraU/X1C9VT_BryI/AAAAAAAAiq4/-GRyVSXPWbc6sYN6wHKnEaDL_h3jFEckQCPcBGAYYCw/s960/8BB306BA-E39C-4A7C-A3BA-4DEF86E144C5.jpeg

    https://1.bp.blogspot.com/-_ZAQe_3ona4/X1C9VdouqNI/AAAAAAAAirM/3jEdYt_33_E2tFmrWdKmuYG90sgK28NTwCPcBGAYYCw/s960/B580B05A-796A-40E8-8F1C-8B9B89C7FA52.jpeg

    https://1.bp.blogspot.com/-t8QU1CpZrKk/X1C9VYAW-xI/AAAAAAAAiq8/-RVsbi9kjPUQk-am6KV6ygL_PffVz4M8QCLcBGAsYHQ/s960/50416934-C73A-4F28-A6B2-699E653CD84D.jpeg

    I tuoi sono bellissimi e voglio provare a farli... mi intriga molto la tecnica della sfoglia tirata con la nonnapapera, che poi è uguale a quella che si usa qui da noi per fare le sfogliatelle con la marmellata d'uva. Magari poi ti vengo a raccontare ;-)
    E' stato bello passare a salutarti, un bacione! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: i link funzionano, devi evidenziarli col cursore e poi tasto dx mouse clicchi su Apri link in nuova scheda ;-)
      Ciaaooo!!!

      Elimina
    2. NON CI POSSO CREDERE!!!!!!!!!!! MA TAUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!!
      Che piacere rileggerti!!!!
      Dai spero che tu provi questa tecnica così mi saprai dire. Ho visto le foto dei tuoi (miii anche i tuoi da svenimento) e devo dire che l'interno si presenta diverso. Mannaggia a me che ho dimenticato di fare la foto dell'interno! Solo che nel mangiarli ero in estasi ^_^.
      Ti abbraccio e ti sparo un bacione!!!
      A presto

      Elimina
    3. Ahahah tauuu!!! M'ero dimenticata del "tuo" saluto :-D
      Sì, immagino che siano diversi anche nell'aspetto, i miei sono decisamente briosciosi, i tuoi forse sono più sfogliati? Comunque ripeto, due procedimenti totalmente diversi, anche se l'estasi della degustazione è presumibilmente identica.
      Abbraccione!

      Elimina
    4. :-D sì hai colto nel segno: sono decisamente sfogliati e sì estasi pura!!!
      Bacione

      Elimina
  4. thank you for recipe....look delicious...yummy

    Stay safe, healthy and virus free.

    RispondiElimina
  5. Che brava! Anche io li ho adocchiati spesso, ma non so se avrò mai la pazienza di affrontarli. I tuoi sono veramente strepitosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!!
      Se posso dirti...provali! Ne vale davvero la pena :-)...oddio...poi magari prima di rifarli ci pensi 2 volte ma danno molta soddisfazione! ;-)

      Elimina
  6. Io materiale da darti non ne ho per niente purtroppo 🙄 sono saltate. Ma che vedono i miei occhi? 😍 che meraviglia i tuoi cruffin, me ne passi uno? Anzi due visto che non ho fatto vacanza 😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque, carissima, siamo sulla stessa barca! Spero tu sia riuscita a riposare comunque un po'.
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Sono splendidi i tuoi cruffin, complimenti. Io li ho fati recentemente e, devo dire, sono buonissimi! Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina! Grazie!
      Vero che sono deliziosi??? Possono creare davvero dipendenza!
      Un bacione

      Elimina
  8. Che splendore Giò! Sai che non li ho mai fatti? Devo rimediare, magari adesso che sarò più libera, visto che lunedì inizia l'asilo. Certo dando per scontato che non saranno sempre a casa, visto che basta un raffreddore per vietare l'ingresso all'asilo!! Ma questo è un altro discorso. Io ho poco da raccontarti, visto che sono sempre stata a casa, immersa in lettura o davanti a serie tv. Ho letto molti libri quest'anno e mi sono riposata un pò. Buona domenica Giò, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Terry!!!
      Rimedia, rimedia...e poi non ne potrai + fare a meno :-D.
      Spero che l'asilo non riservi cattive sorprese e che fili tutto liscio.
      Un grande abbraccio. A presto!

      Elimina
  9. I Cruffin mi stuzzicano da un po', ma ho sempre rimandato la loro preparazione. Ho idea che, con le tue indicazioni, sia giunto il momento perfetto per la loro realizzazione.
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazia! Sono deliziosi e valgono l'impegno profuso nel farli ;-).
      Un abbraccio

      Elimina
  10. Avete fatto bene, la montagna rigenera corpo e spirito ^_^
    Golosissima proposta, non li ho mai provati ma sono un giusto compromesso tra chi ama i croissant e chi i muffins :-P con un colpo solo dimezzi la fatica :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo! A noi quelle passeggiate nel verde hanno fatto davvero bene :-).
      Guarda sono d'un buono indescrivibile!

      Elimina
  11. Oddio ma che meraviglia!!!!! Incantata da tanta bellezza, sei bravissima, non ho mai provato a farli ma i tuoi cruffin mi tentano tantissimo!
    Anche per noi niente mare ma tante gite in montagna e una settimana a Firenze... meravigliosa come sempre!
    Un bacio grandissimo, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Lory! Ma grazie!!!
      Io penso solo di aver avuto la sola fortuna della principiante: nulla a che vedere con la bravura! Ma il risultato mi ha quasi commosso!! ;-)
      Che bella Firenze... non ci torno da tanto, troppo tempo!
      Un grande abbraccio

      Elimina
  12. Mi hanno sempre affascinato, ma devo ancora cimentarmi, bravissima tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau tesoro. Grazie! Cimentati!!!! Sono sicura che ti verranno benissimo e ti conquisteranno!

      Elimina
  13. Ti confesso che la quantità di burro che serve per sfogliare mi ha sempre fatto desistere dal provarli anche se devo dire che sarei molto curiosa di assaggiarli. Oramai devo essere l'unica al mondo a non averli provati.
    Io avrei avuto la possibilità di andare al mare ma proprio quest'anno non ne ho avuto voglia, non mi è mancato per nulla. Invece sono stata una settimana in montagna ed è stato meraviglioso. Mi ha davvero fatto ritrovare le energie positive

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh sì, di certo non sono leggeri e rispetto ad un muffin l'apporto calorico è decisamente maggiore, ma ogni tanto uno strappo ce lo si può concedere (se non si hanno problemi di salute condizionati dall'alimentazione, ovviamente).
      A me il mare è mancato ma la montagna mi ha consolato tantissimo!

      Elimina
    2. si certo uno strappo ci sta sempre. E' che io ne faccio tanti di strappi :-) e siccome non so neanche resistere alla tentazione non ne mangerei solo una, ma un bel po' di più

      Elimina
  14. Ti sono venuti benissimo! Ne prendo uno. Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Ma come ti sono venuti belli!!! IO ancora non mi sono mai cimentata con questi.
    Per noi estate a casa. Quest'anno niente mare e giusto una passeggiata in montagna. Pazienza, ci rifaremo l'anno prossimo.... Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalia! Grazie :-D
      Certo! Ci rifaremo ;-). Un grande abbraccio

      Elimina
  16. Quest'anno niente vacanze ed il mese in campeggio all'aria aperta mi manca da morire sono 55 anni che non perdo un anno.... mare qui a Trieste utopia fare file con tanta gente per un tuffo non è nelle mie corde. Ora settembre meno gente è pieno di meduse sopra tutto la cubo blù molto urticante e pericolosa. Pazienza ora con il fresco ripremderò la ginnastica a casa andare in piscina per il nuoto che mi manca non se ne parla anche li è tutto difficile - giusto, ma è come fare un istanza per un prestito....Sono contenta che hai goduto della montagna. Vedremo e speriamo anno prossimo ora sinceramente, viviamo alla giornata fare programmi è secondo me un rischio. Buono passo ricetta a figlia qualcosa scappa per me. Buona fine settimana un abbraccio. (io riparto ad ottobre)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, avevo letto sul tuo blog che quest'anno avresti saltato il tuo consueto appuntamento con il campeggio. Mi spiace.
      Un grande abbraccio! Ci rileggiamo in ottobre, allora!

      Elimina
  17. Ciao Gio, sono appena tornata da Napoli e dintorni, una meraviglia di città per non parlare di Pompei e Caserta. Niente mare però anche se ho fatto una puntata turistica a Procida e Amalfi. Questi cruffin sono bellissimi, proverò a farli e mi segno la ricetta, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Napoli dev'essere una città magnifica! Così come le altre che citi.
      Un bacio grande

      Elimina
  18. Che bello riaffacciarsi nel tuo blog dopo la pausa estiva e trovare una simile delizia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao che super piacere ritrovarti. ❤️❤️❤️

      Elimina
    2. Gioia bella ma ciaoo!!!! Un piacere immenso anche per me :-D ❤️

      Elimina
  19. Je n'en ai pas encore fait.
    Tes cruffins sont magnifiques.
    A bientôt

    RispondiElimina
  20. Those truly look delicious! I sure wish I could try one!

    RispondiElimina