martedì 24 febbraio 2015

Zuppa della cascina "ciccia"

Leggi: Zuppa della Cascina con cubetti di Pancetta Affumicata

C'è stato un periodo della mia vita in cui mi alzavo tutti i santi gg alle ore 5:30 del mattino per riuscire a raggiungere Milano (allora mia sede lavorativa) con il treno Inter Regionale.
A quell'epoca l'alta velocità era pura fantascienza.
Uscivo di casa alle 6:20 e rientravo, quando andava bene, 13 ore dopo.
Tutto questo per ben 2 anni e mezzo.
In principio c'era una riccia che cercava di arrivare in stazione almeno 15 minuti prima della partenza del treno.
Ella passava tutto il viaggio con gli occhi spalancati per non perdere d'occhio nulla: borsa, portatile e paesaggio.
Ella, altresì, inorridiva se il treno del rientro tardava 10 minuti.
Due anni e mezzo, che ci crediate o no, sono tanti e durante essi la riccia di cui sopra a suo modo mutò.
Si presentava in tutta tranquillità - reputandosi in estremo anticipo per giunta - a 3 minuti dalla partenza del treno,
Riusciva ad appisolarsi in ogni dove...perfino stando in piedi (n.d.r.: un giorno ho anche fatto la bolla con la bocca...come nei fumetti...lo so perché mi sono svegliata quando è scoppiata ^_^. Che bella immagine.)
Era finita col considerare "ritardo" un lasso di tempo non inferiore ai 30 minuti.
(Memorabile fu quella volta in cui il treno partì da Torino alle 6:50 e raggiunse Milano alle 12:20)

Nonostante ciò ho resistito.

Venerdì sera LoveOfMyLife, una coppia di amici ed io siamo andati a Trezzo sull'Adda per un concerto. Siamo rientrati alle 3 di sabato mattina.
Alle 6:45 ero già sotto la doccia per iniziare la giornata.
Morale della favola: ho vegetato tutto il w.e.. Praticamente una balena spiaggiata sul divano o su qualsivoglia superficie poggiasse il mio retro-sud.
Mi sono trasformata nella terza pianta grassa - ma riccia - del mio appartamento (già perché due piante ho in casa e sono tutte grasse....tra l'altro mi sono state regalate entrambe dalla stessa coppia di amici...avran voluto dirmi qualcosa?!?)...salvo ridestarmi per preparare qualcosa di commestibile
per il pranzo.

Avevo un sacchetto di zuppa della cascina (a base di riso Thai integrale, farro perlato, grano duro, piselli decorticati e lenticchie rosse decorticate)...di quelle per le emergenze e che cuociono in 10 minuti.

E se la rendessi un po' + ciccia????

Ingredienti per due porzioni abbondanti:
  • 100 gr. di zuppa della cascina
  • una confezione di lenticchie in scatola
  • 70 gr. di pancetta affumicata a cubetti
  • 1 carota, 1 costa piccola di sedano, 1 piccola cipolla (per il soffritto)
  • un rametto di rosmarino
  • 600 ml. di acqua + 1 cucchiaio per soffriggere
  • un misurino di dado vegetale granulare
  • un filo di olio evo + pepe macinato per servire
Strumenti:
  • tagliere
  • coltello
  • scolapasta
  • un pentolino per il brodo
  • una pentola a bordi alti per la zuppa
  • un cucchiaio di legno
  • spago per legare il rosmarino
Preparazione:
Ho mondato e lavato carota, sedano e cipolla e li ho tritati con il coltello molto finemente.
A parte ho preparato il brodo vegetale con 600ml di acqua ed un misurino di dado vegetale granulare.
Ho trasferito il trito nella pentola, ho aggiunto i cubetti di pancetta ed ho fatto soffriggere unendo un cucchiaio d'acqua.
Ho scolato e sciacquato le lenticchie e le ho passate in pentola unendo il rametto di rosmarino.
Ho fatto cuocere giusto 2 minuti e poi ho aggiunto gli ingredienti secchi della zuppa. Ho fatto tostare leggermente, ho aggiunto il brodo vegetale e lasciato cuocere a fiamma moderata e mescolando di tanto in tanto.
Prima di servire ho eliminato il rametto di rosmarino.



Diciamo che le forze per spazzolarla via le ho ritrovate subito ^_^
Buon appetito!!

42 commenti:

  1. MI PIACCIONO MOLTO LE ZUPPE E QUESTA E' DAVVERO INVITANTE ........UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Grazie :-) un abbraccio anche a te

      Elimina
  2. Questi sono i piatti che mi piacciono tantissimo e vanno bene in ogni tempo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, Claudia!!! Io, poi, mangio zuppe anche in estate per cui sono un po' di parte :-D

      Elimina
  3. ma sai che cosi' la preparo spesso anch'io, e' buonissima, un'avvolgente coccola invernale!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. mi fai morire dal ridere, sei troppo simpatica riccia bella, ma che balena spiaggiate sei bella bella e la zuppa mi piace, tutti ingredienti che adoro! un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lilli, stellina, ma grazie!!!! :-))) Ti abbraccio

      Elimina
  5. Grazie per la risata che mi hai regalato oggi e di cui c'era un estremo bisogno! :D

    RispondiElimina
  6. Viva le zuppe! ...e questa dev'essere buonissima! ^_^
    Riguardo al resto ne so qualcosa: anche io ho un passato da pendolare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi unisco a te nell'inneggiare alle zuppe :-)
      Allora ci capiamo benissimo, cara Emanuela!!!

      Elimina
  7. Anche io ho fatto la pendolare e rileggendo le tue parole condividevo ogni sensazione, ogni momento :) mi hai fatta davvero sorridere tesoro!
    Io sposo pienamente l'aggiunta della ciccia, che rende completa la zuppa <3
    Un bacio grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi l'importante è riuscire a riderne...no?!?! ;-))))
      Un bacione immenso, Marghe

      Elimina
  8. Le zuppe sono il piatto ristoratore per eccellenza in grado di raddrizzare anche la giornata più storta. Un vero comfort food questo piatto!

    RispondiElimina
  9. ahahah..6 troppo simpatica. Ogni volta che ti passo a trovare mi regali un momento di pura allegria, grazie <3
    La zuppa delle emergenze è stat resa degna di un ristorante :-) Bravissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma zia Consuuuu!!!! Grazie di cuore a te :-)
      un abbraccio

      Elimina
  10. ah be... molto molto meglio con le tue aggiunte!! ;) hihi

    RispondiElimina
  11. mamma mia, immagino la vita da pendolare! anche se delle volte guarda, se ti dico che io che sono di Milano ci mettevo 40 minuti dentro Milano stessa, forse arrivava prima una persona da fuori! mi hai fatto ridere tantissimo, anche con l'immagine "bolla tipo fumetto"...e comunque questa zuppa ciccia a me piace!!! un abbracciooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco perfettamente il tuo punto di vista: se non altro io cambiavo regione!!! ;-) Il traffico è cmq una brutta bestia!
      alla fine ho riso anch'io della bolla!!! un bacione

      Elimina
  12. adoro le zuppe in questa stagione le trovo corroboranti e la tua è da provare , gustosissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  13. ciao, non vado matta per le zuppe ma questa e' buonissima e la provero'!! :)
    Mi son aggiunta ai tuoi followers e spero vorrai ricambiare mettendo il mio blog tra quelli che segui, magari anche votandomi su Net-Parade... grazie!!

    That’s amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Grace! Grazie della visita e di essertiaggiunta ai miei followers. Passerò presto a trovarti

      Elimina
    2. io son sempre li che ti aggiungi ai miei followersssssssss :) hahahha ciao!!

      Elimina
    3. Ciao Grace! Io son sempre qui che ti ringrazio di esserti aggiunta ai miei followers e che ti ripeto che passerò a trovarti :-)

      Elimina
  14. No scusa, io ho aperto la tua pagina fino a venerdì trovando sempre il dolce al cioccolato ed ora scopro che questa zuppa c'è dal 24 di febbraio! Com'è possibile? Ho aggiornato più volte anche la pagina! Vabbè.
    Piante grasse, dici che è un msg? Ahahahahah!!!
    Dei viaggi della speranza per raggiungere il posto di lavoro ne so qualcosa attraverso mia figlia. Infatti il prossimo mese si trasferisce su un' isola. :):):)
    Zuppa promossa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sta tecnologia ci rema contro, c'è poco da fare, tesoro!!! Ma noi...la freghiamo, tiè! ^_^
      ahahahahha mi è venuto quel dubbio ;-)))
      Grassssieeee!!!!

      Elimina
  15. Risposte
    1. ...e ma volevo ben dire!!!!! un bacioneeeeeeeeeeeeee!!!!!:-D

      Elimina
  16. I love this zuppa cara!!
    Look deliziosa!
    Un abbraccio!
    xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh thank you, dear Gloria :-)
      Un abbraccio!!

      Elimina
  17. Ahahahah l'immagine della pianta grassa è meravigliosa!!!! La minestra è troppo buona!!!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Giò!!!! Ma come aveva fatto a sfuggirci questa fantastica zuppa!??! Noi siamo venute con una fetta di carrot cake così abbiamo tutto quello che ci serve per cena, una meravigliosa zuppa "ciccia" più torta a tre strati... così dopo spiaggiate sul divano!! Ahhh la vita da pendolare...non l'abbiamo mai fatta con la tua intensità ma a leggerla è super divertente sicuramente a viverla un pelo più stressante!!! I tuoi racconti ci piacciono sempre un sacco!! Un super abbraccio e buona giornata! Smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh Pancettine belle, sì, la vita da pendolare è giusto un filo + stressante ;-)))
      GRAZIE MILLE! Un abbraccio mega anche a voi!!

      Elimina
  19. sei proprio simpatica! ahahah
    e buona la zuppa!!!

    RispondiElimina
  20. Tu sei troppo forte!! Non ci credo nemmeno se ti vedo che sei "ciccia"!!! Sai cos'è il problema? E' che più si diventa "grandi" più si fa fatica a recuperare ... gli anni passano e anche se il nostro cervello si rifiuta di pensarlo, il nostro corpo ne è ben consapevole e ci frena. Succede anche a me e questa cosa mi irrita non poco :(
    Buona questa zuppa, con questi freddi è sempre confortante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry, stellina!!!! Ehh un po' morbida la sono, eh?! Come il pan brioche che ho portato da te per Panissimo ;-))))
      Un bacione enorme

      Elimina