lunedì 24 novembre 2014

Pan bauletto con mix di farine e semi

Ed ecco qua un altro pane.
Un pane dettato dalla necessità di non restare senza proprio il mattino del lunedì (l'ho già scritto e lo ripeto con decisione: è un'opera di bene nei confronti del prossimo).
Un pane fatto con il lievito di birra disidratato perché, ahimè, il panetto di quello fresco mi sono proprio dimenticata di comprarlo e quando lo posso venire a scoprire, secondo voi? Ovviamente di domenica.
Sì, lo so...ormai di negozi aperti la domenica se ne trovano ma io sono della "vecchia scuola": quella dei negozi aperti dal lunedì al sabato. 
In casi di estrema necessità non vi nascondo che qualche acquisto domenicale l'ho fatto...ma proprio per circostanze eccezionali.
Perché mi rifiuto di effettuare acquisti la domenica?
Beh principalmente perché Tata, mia sorella (se volete andarla a conoscere ha un suo blogghino giovane giovane...passate a trovarla: ne sarà contenta), lavora in un negozio inserito all'interno di un centro commerciale ed il fatto che puntualmente, va a sapere come mai, si ritrova a dover fare l'orario + esteso proprio nell'unico giorno della settimana in cui potrebbe rimanere a casa insieme a suo marito ("cognato") ed a quei due patatoni dei micetti che vivono (leggi: regnano sovrani) con loro mi secca proprio (e figuratevi quanto secca loro!!! ^_^). Quindi se posso, evito!
Uhhh ma torniamo al pane!!!! 
In fatto di cibo vado a periodi (che fa tanto Van Gogh). In fatto di pizza, per esempio, da 3 anni circa sto vivendo (senza riuscire ad uscirne) il "periodo del cappero" ossia pizza margherita + capperi. Inutile: non mi schiodo!! E dire che da piccola i capperi proprio non mi andavano giù. Come si cambia!
In fatto di colazioni, come spesso ho già scritto (ed evidentemente vi confermo in questo post ^_^), sono in pieno periodo di "pane e marmellata" per cui, dato che ci sono nel bel mezzo (che fa tanto Tom Hanks sulla zattera in pieno oceano) l'unico modo di "variare" un po' è quello di cambiare tipo di pane. 'na botta di vita, eh?!
Quindi interrompo la produzione seriale delle mantovane (non vi ho detto che mi sono divertita a cambiare farine ed a provare soluzioni diverse) per tornare ad un pane a fette.
Un pan bauletto che ho trovato sul libro "Gli ingredienti per la felicità" di Katy Cannon.
In principio era un "Pane bianco" ma io l'ho fatto diventare un pane con mix di farine e di semi.
Qui vi riporto la mia versione.


Ingredienti per uno stampo da plumcake (32 x 13... esternamente):

  • 400 gr. di Farina Petra 1 macinata a pietra del Molino Quaglia
  • 100 gr. di Farina Petra 9 (con crusca) macinata a pietra del Molino Quaglia
  • 2 cucchiaini rasi di sale fino
  • 7 gr. di lievito di birra disidratato
  • 300 ml. di acqua tiepida
  • due cucchiai di olio evo delicato
  • semi di zucca e di sesamo per decorare
  • 1 cucchiaio di latte parzialmente scremato con cui spennellare il pane
Strumenti:
  • un pentolino in cui intiepidire l'acqua
  • una terrina
  • un cucchiaio 
  • un setaccio 
  • pellicola 
  • un pennello in silicone
  • uno stampo da plumcake foderato con carta da forno 
  • un coltello
  • una gratella per dolci
Preparazione
Innanzitutto ho foderato lo stampo da plumcake con della carta da forno.
In una terrina ho setacciato le farine, le ho mischiate con il sale e con il lievito di birra disidratato.
Ho praticato una buca nel mezzo della farina (ed ho faticato a non creare dei cunicoli in cui piazzare delle belle biglie colorate) e vi ho versato gradualmente l'acqua tiepida in cui prima avevo emulsionato l'olio.
Ho mischiato il tutto e poi ho trasferito il composto sul piano di lavoro e lì, con la forza di 100 braccia, mi sono messa ad impastare con vigore (...) per un quarto d'ora circa e cioè fino a quando l'impasto non è risultato bello liscio, compatto e sodo.
L'ho trasferito nello stampo da plumcake, l'ho coperto con della pellicola trasparente e l'ho lasciato riposare nel forno spento con la lucina accesa per un'ora e mezza.
Trascorso questo tempo, ho acceso il forno impostando la temperatura di 200°C.
Ho spennellato la superficie del pane con del latte, ho praticato dei tagli longitudinali sulla superficie della pagnotta ed ho cosparso con i semi di zucca e di sesamo che prima avevo mischiato un po'.

Quando il forno ha raggiunto la temperatura, ho infornato e fatto cuocere per 35 minuti.
Il pane è cotto quando "bussando" sul suo fondo "suona vuoto".
Ho messo a freddare il pane sulla gratella ed ho atteso due orette prima di affettarlo.

E' un pane delizioso e devo dire che le mie variazioni sul tema - utilizzare due tipi di farina diversi anziché la sola "0", non ungere lo stampo e cospargere con dei semi che hanno dato croccantezza ad un pane morbido - mi hanno soddisfatta molto!!!









Vi abbraccio!
LaGio' Riccia.


42 commenti:

  1. Ciao Giò!!!!!! Leggendo mi sono ritrovata in praticamente tutto: ti spiego la situazione...sono quasi le 21 e ancora non ho cenato, ieri avevo un gran bisogno di fare la spesa ma la prima ressa natalizia e il fatto che fosse Domenica mi hanno scoraggiato e così, tra le altre cose, niente pane! Che giustamente non ho comprato neanche oggi...quindi mi ritrovo con una ghiotta zuppa dove andrebbero tuffati dei crostini ma...quali????? Questa ricettina intrigante e appetitosa me la voglio segnare visto che non sono una novellina di emergenze "No Bread No party"! S. Un abbarccio dalle pancette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Sara!!!! Ehhh zuppa CHIAMA CROSTINO! C'è poco da fare.
      Ma poi ti sei ingegnata? Hai trovato qualcosa? Io in alternativa (che xò è tutta un'altra cosa) avrei sbollentato un po' di farro e ce lo avrei aggiunto..ma ripeto: non è la stessa cosa!!!
      Sono contenta che questa ricetta ti piaccia. Io, tra le altre cose, l'ho trovata molto pratica! Un bacione immenso a te ed a Laura

      Elimina
    2. Bella idea quella del farro! Alla fine la fame ha vinto e la zuppa è stata gustata al naturale!! Non mi farò trovare di nuovo impreparata,promesso!! Buona giornata!

      Elimina
  2. La fase "pane e marmellata" penso che non mi abbandonerà +...ormai sono anni che va avanti :P
    Splendido pane, io non mi annoierei mai di sfornarne di nuovi, mixare le farine ed unire semi, frutta secca...insomma sono + maniaca di te :-P
    A presto tesoro e felice settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehhh ma lo so che in te trovo un'alleata se si parla di pane e marmellata!!! :-)
      Cara zia, sei sicuramente fonte di ispirazione in fatto di pane e lievitati :-)))))
      Felice settimana anche a te! A presto. Un bacione

      Elimina
  3. Ciao Giò come stai? Sono andata a curiosare il blog di tua sorella, ma sai che è proprio carino? e i suoi mici sonio proprio la fine del mondo, già poi io sono gattara ;) E pane e marmellata al mattino è la colazione migliore, fai bene a coccolarti con pani diversi, questo è speciale davvero. Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla!!!! E' un periodo un po' così in cui mi sento un po' sopraffatta dalle tante cose da fare ed a cui pensare e poi il lavoro ci si mette su con il carico da 90...infatti non riesco ad essere + presente come un tempo ma spero di rimediare presto. E tu? Con la questione casa e tutto il resto?? Bel periodino intenso anche per te,eh?!
      Sono contenta che il pane ti sia piaciuto. Mi è dispiaciuto essere ricorsa ad un lievito in bustina e non ad uno fresco ma pazienza: è andata così!
      Grazie d'essere passata a trovare la mia Tata!!! Sarà sicuramente felicissima e credo proprio che verrà a trovarti :-). Un bacio enorme!!!

      Elimina
  4. Quando non ho il bauletto vado nel panico... colazione chiama bauletto e bauletto chiama marmellata!
    Ho fatto anche dei filoni, croccanti e bellissimi, ma il bauletto è il bauletto e a colazione non lo batte nessuno!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehe quanta verità nelle tue parole, Franci!!! ;-)
      Un bacione

      Elimina
  5. Anche io sono nella fase pane e marmellata!!! Che buffo!! In effetti a volte si va a periodi!! Io trovo che il pane con farine diverse e cereali sia veramente buono e saporito e il tuo lo è sicuramente!!! Ciao caraa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìììììì!!! Poi non so te ma io arrivo ad un livello tale di saturazione che poi quel particolare alimento non lo posso + vedere. Con il pane sto ancora aspettando cha avvenga questo miracolo ^_^. Va beh...nel frattempo panifico :-))))
      Grazie!!! Un bacione

      Elimina
  6. Ha un aspetto moolto invitanti!! Ne prendo una fetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accomodati pure :-)))) ce n'è, ce n'è!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Eheheheheh, fai così: prenditi un buon lievito madre secco e risolvi il problema. Lo conservi in un sacchettino sigillato bene e avrai scorte per molto tempo. Non è chimico e ti darà grandissime soddisfazioni ^_^
    Le farine Petra sono magnifiche, non posso che dire 'che colazione pazzesca!!!'. Per fortuna i capperi non sono arrivati a insaporire la colazione :D
    Un abbraccio ricciolona, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica, faccio tesoro di questo tuo consiglio!
      Sì, è vero le farine Petra sono una meraviglia! Le ho scoperte il giorno del mio compleanno (le ho viste e me le sono regalate!!) ed è stato subito amore!
      ahahahahah!!! Immaginati pane, confettura di ramassin e capperi magari sotto sale ^_^.
      Un abbraccio grande grande anche a te!!! Tauu

      Elimina
  8. E' meraviglioso il tuo pane Giovanna! Mi piacerebbe tantissimo poterlo gustare...non mi resta che provare la tua bellissima ricetta!! Baci, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary!!! Grazie mille :-))). Se la provi fammi sapere! E' una ricetta che richiede poco sforzo e molto pratica....insomma: per le emergenze, ecco!
      Un bacionissimo!!!

      Elimina
  9. Anche io vado a periodi, e ti posso dire che la pizza con i capperi è la mia preferita. Invece per la colazione sono in periodo yogurt con cose croccanti, come cereali, muesli e robe simili. Sul pane invece sono democratica, mi piace proprio tutto, ma quello tipo nordico con i semini mi piace ancora di più :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pizza con i capperi ANCHE TUUUUUUU!!!!!! :-)))))
      ahh ecco vedi, io al mattino sono più da bevanda calda.
      baci

      Elimina
  10. Ecco devo decidere per un pane così, a colazione. Soltanto che mi freno sempre ), pensando che non duri in freschezza per molti giorni.
    Le farine Petra me le ha fatte conoscere la nostra socia panificatrice seriale, quella capace di fare 300 mini maritozzi in un colpo solo! Ancora non hai capito chi?
    Parlo di Maria Teresa detta MT o Emmettì!
    I capperi li adoro anche io!
    Già ho dato una sbirciatina dalla sorellina e appena finito qui, ci torno!
    Baciotti Gio'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehh cara Silvietta, in effetti io lo taglio a fette e lo conservo in freezer in comodi pacchetti da 2 (mi scofano 2 fette al dì).
      grande Emmetti :-))) veramente ha fatto 300 mini maritozzi in un colpo solo??? sob ^_^
      Grazie per la visita al blog della mia sorellona!
      Un bacione

      Elimina
    2. Ehm.......
      A dire il vero il commento m'era sfuggito, visto che quando son passata di qua per mancanza di tempo non ne ho letto manco uno!!

      La mia socia, purtroppo per lei, è vittima di tutti i miei resoconti panificatori e non... :DDDD

      Un bacio bello bella Riccia! :-*

      Elimina
  11. Riccia cara ciao, stai bene? lasciamo stare rimanere senza qualcosa o la spesa la domenica, già non amo mai la ressa del supermercato, figurati la domenica, pane e marmellata forever!!! ti abbraccio forte e spero tu stia bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lillina bella!!!! Sì, sto bene, grazie! Presa da tante cose ma va molto meglio! E tu, piuttosto? Passato il periodaccio?
      Ma sai che pane e marmellata sono gli unici in grado di soddisfarmi?? Addirittura + di un croissant con la marmellata o di una brioches seria!
      Ti abbraccio forte forte anch'io!!!

      Elimina
  12. Mi piace tanto quel pan bauletto morbido morbido pieno di semini!!!! Un bascino forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tau Patty!!! Grasssie!! Prima o poi proverò a farlo calando un po' le dosi di lievito :-) ha un profumooooooooooooooo!!!! Un BASCIONE a te :-)))

      Elimina
  13. concordo pienamente, anch'io faccio la spesa durante la settimana, non sopporto la confusione domenicale. Ottimo il tuo pan bauletto, ne vorrei una fettina con marmellata!!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh guarda ho ancora un tot di fettine a tua disposizione :-))))
      Un bacio immenso!

      Elimina
  14. Un bauletto perfetto, ricco di gusto ! :) Ciao, ciao !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia!!! Ed anche molto profumato :-)

      Elimina
  15. O que nos faz amigos é essa capacidade de sermos muitos, mesmo quando somos dois.
    Pe. Fábio de Melo
    Obrigada querida pela amizade carinhosa!
    Um doce abraço, Marie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Olá Marie, obrigado por parar perto para me ver e as belas frases que sempre deixa!

      Elimina
  16. tutto questo pane non può che piacermi Giò! io che amo le colazioni quanto te e ra tutte il pane e marmellata occupa sempre il primo posto, posso solo ammirare a pregustare qst fragrante e aromatico pane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Elena!!! Sono contenta che ti piaccia :-))). E' buonooooo!! Ma calerò di lievito, promesso

      Elimina
  17. Quando si parla di pane io non capisco più niente...
    Tutti quelli che si materializzano sotto i miei occhi devono passare immediatamente sotto le mie mani (e ovviamente poi sotto i denti...:DDDD).

    Ottime le farine Petra, bellissimo questo tuo bauletto pieno di tutti quei semini profumati e croccanti e grandiosa l'idea di surgelarlo fette a fette per averlo sempre pronto al mattino ;))
    Sappi che lo farò!

    Grazie Riccia.
    Passare da te mi fa sempre bene e mi stampa un bel sorriso sulla faccia!
    Ti abbraccio fortissimo dolcezza :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tau Emmettì!!!!!!!
      Innanzitutto: è VENERDI'!!!! E non scrivo "non vedevo l'ora" perché è da domenica sera che la vedo quest'ora qua ^_^
      Bando alle divagazioni.
      Ma sai che un uccellino biondo mi aveva parlato della tua passione per le farine Petra??? Ehm...beh..sicuramente lo sai perché lo ha scritto nel suo commento al mio post ^_^
      Sono farine fantastiche davvero! Spero di riuscire a trovarle di nuovo perché a furia di sfornar pane son finite!!!
      Ricambio il tuo abbraccio con tanto affetto!
      Buon w.e.!!!!! :-D

      Elimina
  18. Adoro questi pani rustici... una delizia cara, brava!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciauuu!!! Li adoro anch'io infatti costituivano il lato positivo delle mie trasferte in Germania :-))))
      Un bacione e grazie!

      Elimina
  19. Che buono!!
    ne ho comprato uno simile oggi e non vedo l'ora di papparlo!
    passa da me, c'è un contest attivo se ti va di partecipare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo!!!! Grazie dell'invito :-)))))
      Spero di riuscire a passare a trovarti il prima possibile!!
      A presto!

      Elimina
  20. Otimo e soffice ne vorrei una fetta ora magari con un velo di confettura!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Alice!!!! Proprio come lo mangio io al mattino :-)))
      Un bacione

      Elimina