martedì 10 febbraio 2015

Torta Cioccolato e Ricotta - i "raddrizzamenti in corsa" di una Riccia

LoveOfMyLife: "Amore, Daniele mi chiede se sabato sera andiamo a cena da lui ed Antonella"
MeMedesima: "Daiii! Che carini!!! Ok!! Digli che noi portiamo il dolce!".

ATTENZIONE: quelle che seguono sono le elucubrazioni mentali della Riccia che hanno dato il via ai raddrizzamenti di cui sopra.

Bene...ma che dolce?
Una torta nuova, magari. Con del cioccolato visto che a Natale ne abbiamo ricevuta a pacchi (non voglio pensare a quanta potremo riceverne a Pasqua).
Mi metto alla ricerca. Sfoglio diverse riviste di cucina. Rovisto tra i miei libri.
Eccolo qui! Un bel plumcake ricotta e cioccolato...con una copertura di cioccolato.
Che goduria!!!
Inizio a scorrere gli ingredienti.
Ci va il cioccolato fondente!! Buono!! Ma magari io uso quello al latte delle ovette che la mamma mi ha regalato a Pasqua (sì...4 uova da 50 gr. ciascuna...) e quello fondente natalizio me lo tengo per i momenti di: crisi/sconforto/incavolature/w.e./festa/voglia di coccole/pioggia che cade/sole che splende/etc...
Magari per la copertura un po' di cioccolato fondente lo uso...non vorrei mai che mi diventasse un mappazzone stucchevole!
La ricotta...può andar bene anche la crema di ricotta...è già zuccherata quindi riduco un po' le quantità di zucchero! E' deciso. Uso quella.
Ammazza quanto zucchero!! Beh facciamo che ne metto un po' meno della metà visto che la ricotta è già zuccherata e che il cioccolato è al latte.
Nocciole già pelate...uff ne ho la metà...beh rimpiazzo la quantità mancante con delle mandorle.
50 gr. di burro mi sembrano un po' troppi considerato che il cioccolato al latte è + grasso...ne metterò 30.
Magari anziché usare lo stampo da plumcake uso lo stampo a cerniera nuovo!!! Quello rotondo da 19 cm di diametro. Per 4 persone basta e se l'impasto è troppo faccio dei muffin.
Ok! Si parte!!!

La ricetta proviene dal bimestrale "I quaderni di Alice" vol.13.
Devo dire che a prescindere dalla forma...beh è tutta un'altra torta ^_^.
Ad ogni modo io vi riporto le mie dosi con, tra parentesi quelle originali...così potete decidere quale ricetta seguire. Il procedimento è pressocché identico.


INGREDIENTI per uno stampo a cerniera di 19 cm di diametro e 4 muffin:
  • 250 gr. di farina 00
  • 90 gr. di zucchero (200 gr.*)
  • 200 gr. di cioccolato al latte + 100 gr. di cioccolato fondente (200 gr. di solo fondente*)
  • 100 gr. di crema di ricotta (100 gr. di ricotta*)
  • 50 gr. di nocciole pelate e tostate e 50 gr. di mandorle pelate (100 gr. di nocciole pelate*)
  • 30 gr. di burro (50 gr.*)
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • pastiglie di cioccolato bianco per decorare (non previste *)

    * dosi ed ingredienti previsti dalla ricetta originale
Strumenti:
  • una ciotola
  • fruste elettriche
  • due pentolini in cui fondere il burro a bagnomaria
  • un pentolino per fondere il cioccolato
  • setaccio
  • frullatore per tritare mandorle e nocciole
  • un cucchiaio di legno
  • uno stampo a cerniera da 19 cm.
  • carta da forno
  • 4 pirottini per muffin in silicone
  • una teglietta su cui mettere i pirottini in silicone
  • una gratella per dolci
Preparazione:
Per prima cosa ho fatto fondere a bagnomaria il burro e poi in un altro pentolino la metà del cioccolato al latte (100 gr.) e  25 gr. di cioccolato fondente.
Ho foderato lo stampo con della carta da forno bagnata e strizzata.
Ho tritato grossolanamente le nocciole con le mandorle.
Poi ho acceso il forno impostando la temperatura di 150 °C.
Ho sbattuto nella ciotola le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose.
Ho aggiunto il burro a filo, unito la ricotta e la farina setacciata con il lievito. Ho amalgamato bene.
(Eventualmente se doveste far fatica ad amalgamare gli ingredienti, aiutatevi con qualche cucchiaio di latte)
Ho aggiunto il trito di nocciole e mandorle ed il cioccolato fuso.
Ho versato il composto nello stampo da plumcake e nei pirottini posizionati su una piccola teglia (per spostarli agevolmente). Ho infornato per 50 minuti. Ricordate la prova stecchino.

Quando la torta si è freddata, ho sciolto a bagnomaria il restante cioccolato (100 gr. di cioccolato al latte + 75 gr. di cioccolato fondente) e l'ho usato per ricoprire la torta.
Ho decorato con le pastiglie di cioccolato bianco.
Ovviamente la torta è da servirsi fredda (non di frigo ehhh!!!)...a cioccolato rappreso.
I muffin li ho pucciati senza tanti complimenti nella pentola contenente il cioccolato fuso.
Ahhh...il cioccolato fuso avanzato viene via tranquillamente dalla pentola con l'uso dell'indice (decidete voi di quale mano). Io ho poi riposto l'indice in bocca. Ho dovuto ripetere quest'operazione più volte. Vedete voi.

La torta è stato un successone: morbida con note delicate di mandorle e nocciole. E poi la copertura non troppo dolce...insomma...'na squisitezza!!! Le foto...beh...sono un po' una schifezza...come sempre chiedo venia!!!










A presto,
LaGio' Riccia.

53 commenti:

  1. meravigliosa, chissa' che figurone farai!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau Sabry!!! In effetti è piaciuta :-)))
      Un bacione

      Elimina
  2. Bella soffice e molto golosa ed è così che nascono delle nuove ricette. Non sai quante volte è capitato anche a me di iniziare una cosa per finire un altra, ma alla fine è tutto molto buono, come anche la tua torta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero...anche se alle volte io azzardo troppo e poi esce quel che esce ^_^
      un bacione!!!

      Elimina
  3. ahahahahahahahahh come elucrubi tu, nessuno!!!!
    ecco, appunto, tutta un'altra torta :))) la tua mi sembra bellissima, e poi ma lo sai che ho gli stessi piatti???? quelli a cerchi verdi e arancio!! allora devo fare pure la torta uguale, ti pare???

    Notte, elucubratrice folle!! un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAHAH!!!! daiii stessi piatti :-)))) direi che questo è un inequivocabile segno del destino :-D
      Un bacio immenso alla mia bella T@m

      Elimina
  4. Io credo che alla fine le tortuose elucubrazioni abbiano portato ad un grandissimo risultato: spettacolo!!!!!!
    Grazie per aver mostrato anche la foto della fetta. Ma alla fine tutto il cioccolato natalizio salva crisi è stato risparmiato? :D
    Un abbraccio Giovanna, buona giornata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehh la foto della fetta non poteva mancare...anche se l'abbiamo scattata un po' così..."di fortuna". Ma tanto non si nota la differenza rispetto a quando mi impegno perciò l'ho pubblicata lo stesso!! eheheheh
      Allora...una grossa parte del cioccolato natalizio è stata salvata (grazie a quello pasquale che aveva la doverosa precedenza). Chissà quando riusciremo a finirlo!!
      Un bacione cuore dolce!

      Elimina
  5. Ma sul serio hai riposto il dito indice in bocca? ripetutamente? ma pensa te, e io che pensavo che l'avresti chiuso in un cassetto! :-D
    Ben fatto per i raddrizzamenti se il risultato ti ha soddisfatto. Io posso solo giudicare dalle foto, e mi sembrano dei gran bei raddrizzamenti... e poi, il cioccolato mette tutti d'accordo (che io, a quelli che dicono "eh no, a me la cioccolata non piace!" mica gli credo :-P ).
    Ciao Riccia, passa una bella giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHAH!!! Hai visto? Come so stupire io...!!! :-D
      Ma sai che alla fine la torta aveva un sapore così delicato...quasi di gianduja, ecco. Ed era così soffice!!! Insomma: raddrizzamenti approvati!
      (Ma sai che nemmeno io credo loro?!)
      Un bacione grande grande!

      Elimina
  6. guarda anche io faccio sempre così, leggo la ricetta poi comincio a togliere, aggiungere, cambiare, usare quello che ho, a volte anche azzardo, è veramente difficile che segua una ricetta passo passo, mi sembra che il risultato sia eccellente, intanto a me è venuta fame, una voragine, ciao riccia bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lilli!!! Era anche l'ora giusta per il languore :-))))
      ti abbraccio forte

      Elimina
  7. Sarà un'altra torta, ma è la TUA torta e questo è motivo di grandisssssima soddisfazione! Hai fatto benissimo a sperimentare.... così nascono grandi capolavori... pure io parto da un punto e arrivo non so dove... non solo in cucina, ma un pò in tutto quello che riguarda la mia giornata!! :D
    Sei bravissima (chettefrega delle foto... la torta era buona, no?) Un bascione gioia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE MILLE Patty!!!! Le tue parole mi hanno scaldato il cuore :-)))
      Sei un tesoro! Ehh le foto sono il mio tallone d'Achille...pian pianino...!!!
      un bascione

      Elimina
  8. che bontà! Sembra meravigliosa! passa da me se ti va :)

    http://trasenesci.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto, complimenti per il tuo blog e le tue ricette :)

    RispondiElimina
  10. ahahah..si effettivamente è un'altra torta..ma la preferisco alla grande e mi piace il fatto di non essere l'unica a non riuscire a seguire una ricetta alla lettera :-P w la fantasia in cucina ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W il tocco personale :-))))))
      un bacione!!

      Elimina
  11. Ma tu mi puoi scrivere squisitezza e subito dopo mi fai la rima con schifezza?!? Ahahahahahahahahah!!!
    Mi stanno bene tutte le tue modifiche, compreso l'uso dell'indice :)))) ma vado di ciocco fondente!
    Ciao Riccia! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah!!! giuro che non era voluto ^_^
      e daje col fondente, allora!!!!
      Un bacione, tesoro bello!

      Elimina
  12. ahah mi viene da ridere perchè mi capita un sacco di volte di fare così! magari non ho controllato di avere a casa tutti gli ingredienti, però allo stesso tempo ho voglia di preparare qualcosa, ed ecco che saltano fuori le varianti!! comunque la tua torta è venuta sicuramente bene, e in più è personalizzata!! evviva la ricopertura al cioccolato fondente! ^__^ ciaoo cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è vero? non hai tutti gli ingredienti ma non c'è santo! vuoi fare proprio quella torta lì per cui la fai e poi ti ritrovi con una cosa completamente diversa ^_^
      un abbraccio!!

      Elimina
  13. Mai fatta con ricotta e cioccolato..un'alternativa da provare.
    Buona serata

    RispondiElimina
  14. Anch'io modifico sempre le ricette!! Hihi.. Detto questo la tua torta sembra buonissima e golosa!!:)

    RispondiElimina
  15. premesso che adoroi dolci con la ricotta ma qui ci sono anche le nocciole, il cioccoalto...una pura libidine! da fare assolutamente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia, Alice!!!! :-)))
      un bacione

      Elimina
  16. Ahahaahhah sai che anche io parto con una ricetta e alla fine me ne trovo una completamente diversa? "siamo così, dolcemente complicate" come dice una canzone della Mannoia :) Ci credo che hanno apprezzato i tuoi ospiti, brava tesò
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terryyyyy!!!!! Ciauuuuuuuu!!!!
      "dolcemente complicate" è un eufemismo!! eheheheheheh
      grazie mille ti abbraccio

      Elimina
  17. Così cioccolato sa è irresistibile.... che goduria cara, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  19. ahahahahah!!!!! magnifica!!! questa è arte culinaria!!!!! bravissima!!!!

    RispondiElimina
  20. :D mi hai fatto tanto tanto ridere!!! ma che buonisisma deve essere questa torta???

    RispondiElimina
  21. siamo perfettamente allineate tu e io eh? ahahahahah
    meravigliosa sei!
    :*
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veroooo!!!Solo che tu sei brava mentre io sono una pasticciona!!!! ahahahahha
      un bacione!

      Elimina
  22. Sei troppo forte Giò, leggerti è un piacere. Ti immagino mentre sei lì a pensare e poi a leccare la pentola quando tutto è stato fatto! E sei brava perché è venuta fuori una torta squisita!!!! Bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tau Carla Emilia!!! GRAZIEEEE!!! La parte del leccare è in assoluto la mia preferita ^_^ ehehehehhe.Un bacione grande grande

      Elimina
  23. Hahah :-))) beh più o meno è la stessa cosa che succede sempre in casa mia. Raro che riproduca una ricetta per filo e per segno, quasi sempre finisco per stravolgerla, olio al posto del burro, poco zucchero e via dicendo in base a cosa ho in dispensa. Il risultato comunque è davvero carino e sicuramente goloso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Del resto è anche giusto adattare le ricette ai nostri gusti ;-))
      Grazie dei complimenti!

      Elimina
  24. le ricette vanno anche rielaborate e fatte nostre...... ottima questa tua torta ;-)

    RispondiElimina
  25. Tremo al pensiero del cioccolato che arriverà per Pasqua, devo ancora finire di smaltire quello delle calze della Befana.... mi stampo la tua ricetta che mi tornerà perciò utilissima!!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ANCHE TUUUUU??? Anche ioooo!!! ^_^
      eheheheheh teniamoci in contatto per uno scambio di idee, allora!!! :-D
      buona serata

      Elimina
  26. Giò, come ti capiamo...anche noi modifichiamo in corso d'opera, sostituiamo in base a ciò che abbiamo...ma che dire, il risultato finale è veramente bellissimo!!
    Dev'essere stata una delizia, bravissima :)
    A presto cara, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!! :-) Era + buona che bella ;-)
      Un bacione pancettine belle!

      Elimina
  27. Va benissimo tutta questa meravigliosa scorta di cioccolato :)
    E le variazioni in corso d'opera hanno dato un risultato assolutamente sublime.
    Un abbraccio e buona settimana!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tau Maria Grazia!!! Grazie mille :-)
      Un bacione

      Elimina